Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

8 risultati in 31 msricerca avanzata
1 Sentenza
... da non inficiare la moralità professionale; iii) l’omessa dichiarazione sarebbe stata del tutto incolpevole e tale da non arrecare alcun ... alla completezza del contenuto delle dichiarazioni; 4) eccesso di potere per omessa valutazione in ordine al requisito della moralità ... sia tale da incidere sulla sua moralità professionale, ma perché ha ritenuto non veritiera la dichiarazione resa dal legale ... , “la dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui all’articolo 38 del d.lgs. n. 163/2006”; - alle ipotesi di dichiarazione ... applicazione dell’art. 38 del Codice dei contratti pubblici (d.lgs. n. 163/2006); eccesso di potere per travisamento dei presupposti ... sostiene di non aver riportato alcuna condanna rilevante ai sensi dell’art. 38, lett. c), del d.lgs. n.163/2006, dal momento ... e graduazione delle sanzioni ai sensi dell’art. 38, comma 1-ter, del d.lgs. n. 163/2006, oltre che ovviamente all’Autorità giudiziaria ... di omessa dichiarazione di una condanna penale, la non veridicità di quanto dichiarato acquisisce rilievo su un piano stricto sensu ... “che nei confronti dei soggetti di cui all’art. 38, comma 1, lett. b) e c) del d.lgs. n. 163/2006 non sono state pronunciate condanne ... dei reati sulla moralità professionale il concorrente è tenuto ad indicare, allegando ogni documentazione utile, tutti i provvedimenti...
2 Sentenza
... della società ricorrente doveva essere oggetto di dichiarazione ex art. 38, co. 1, lett. c) del d.lgs. n. 163/2006, in assenza ... , devono essere indicati i relativi reati, spettando alla Stazione Appaltante valutare se questi incidano sulla moralità professionale ... le condanne riportate) della dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art. 38, d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, rappresentano lo strumento ... dall'art. 38 del D. lgs. n. 163 del 2006 comporta l'esclusione del concorrente, senza che sia consentito alla stazione appaltante ... di poteri di rappresentanza, doveva rendere la dichiarazione ex art. 38 del codice dei contratti, in ordine ai requisiti di carattere ... soffermarsi sul primo motivo. Con esso si deduce la violazione dell'art. 38 del codice degli appalti e l’eccesso di potere ... , l’unica persona nei cui confronti dovevano essere valutati i requisiti di moralità professionale era il signor -OMISSIS- unico socio ... dichiarazione di cui all’art.38. Il motivo è infondato. Nella fattispecie in esame è indubbio che il “Modello 1”, da allegare a pena ... una dichiarazione, come nel caso, è resa ai sensi del d.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, la non veridicità della stessa comporta le conseguenze ... d’appalto consegue ad ogni qualsivoglia dichiarazione non veritiera resa dall’operatore economico, a prescindere dal dolo o dalla colpa...
3 Sentenza Breve
... di partecipazione, e ritenuti incidenti sul requisito della moralità professionale di cui all’art. 38 c. 1 lett. c del D.Lgs. n. 163/06: decreto ... dell’esistenza di condanne passate in giudicato per reati gravi che incidono sulla moralità professionale, così come previsto dall'art. 38 ... delle eventuali condanne riportate dai concorrenti, e la loro incidenza sulla moralità professionale, spettano esclusivamente ... , evidentemente inconciliabile con la finalità della norma. D'altra parte, non può sottacersi che la completezza e la veridicità, sotto ... per reati gravi che incidono sulla moralità professionale, potendo così evitarsi o limitarsi ritardi e rallentamenti nello svolgimento ... , risultano tra quelli, in astratto, idonei ad incidere sulla moralità professionale (C.S. Sez. V, 20.3.2007 n. 1331). La stazione ... lett. c) del D.Lgs. n. 163/2006”, con conseguente determinazione del Direttore di Settore, di escutere la cauzione provvisoria ... e diritto quanto segue. FATTO Con il provvedimento impugnato nel presente giudizio la stazione appaltante ha annullato ... di patteggiamento del Tribunale di Milano, in data 29.11.2012, per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri ... all'Amministrazione appaltante, e non già ai concorrenti, i quali sono pertanto tenuti ad indicare tutte le condanne riportate, non potendo essi...
4 Sentenza
... ) la completezza e la veridicità (sotto il profilo della puntuale indicazione di tutte le condanne riportate) della dichiarazione sostitutiva ... della domanda di partecipazione le dovute dichiarazioni previste dall’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006 comporta l’esclusione ... ) violazione e falsa applicazione degli artt. 73 e 38 del d.lgs. n. 163/2006; eccesso di potere per erronei presupposti di fatto ed erronea ... motivazione; 3) violazione e falsa applicazione dell’art. 38, comma 1-ter, del d.lgs. n. 163/2006; eccesso di potere per violazione ... divenuto irrevocabile … per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale”; che lo stesso ... avviso, a pag. 8, richiama per esteso il contenuto dell’art. 38, comma 2, del D.lgs. n. 163/2006, secondo il quale “il candidato ... la riabilitazione”; che, a fronte della dichiarazione ex art. 38 presentata dal legale rappresentante di SO.GE.TE e attestante l’inesistenza ... che l’esclusione da una gara d’appalto consegue ad ogni qualsivoglia dichiarazione non veritiera resa dall’operatore economico, a prescindere ... si ricava, infatti, da una lettura comparata dell’art. 38 del d.lgs. n. 163/2006 con l’art. 75 del d.P.R. n. 445/2000, secondo ... menzionata pone in stretta correlazione la non veridicità del contenuto della dichiarazione con i benefici eventualmente conseguenti...
5 Sentenza
... è quello della natura e della completezza della dichiarazione sostitutiva delle certificazioni che l’appaltatore deve presentare al momento ... dubitare della moralità professionale del dichiarante. Ed è questa la ragione per cui, in caso di dichiarazione non veritiera ... per la partecipazione. In tale momento, ferma la necessità della completezza e veridicità della dichiarazione, si deve procedere all’esame ... del possesso da parte della stessa Impresa dei requisiti di ordine generale, di cui all’art. 38 del d.lgs. n. 163/2006. Nell’ambito ... . Al riguardo la ricorrente deduceva le seguenti censure: - Violazione dell’art. 460 comma 5 cod.proc.pen.; violazione art. 38 d.lgs. n.163 ... applicazione art. 38 d.lgs. n. 163 del 2006; Violazione artt. 46, 47, 75 e 76 d.P.R. n. 445 del 2000; Eccesso di potere per carenza ... si concretizza nella possibilità per l’appaltatore di stabilire quali dichiarazioni – tra quelle richiestegli – possa omettere. Nel ricorso ... sulla sua moralità professionale (Sez. V, 18 settembre 2003 n. 5320). Invero, come si è appena osservato la possibilità di presentare ... del 1994 sulla sicurezza sul lavoro (si trattava cioè di fatti che sicuramente riguardavano la moralità professionale del soggetto ... del reato, alla sua incidenza sulla moralità professionale del concorrente, alla sua eventuale estinzione; in altre parole...
6 Sentenza
... riportate a carico del proprio direttore tecnico nella dichiarazione da effettuarsi ai sensi dell’art. 38 del codice degli appalti ... : la violazione dell’art. 38 del d.lgs. n. 163/2006 e dell’art. 6 del capitolato speciale, sia per l’irrilevanza delle condanne riportate ... che ha effettuato la dichiarazione perché non risultanti dal casellario giudiziale; la violazione dell’art. 46 del d.lgs. n. 163/2006 ... della stazione appaltante; l’eccesso di potere per carenza di motivazione della rilevanza dell’omessa dichiarazione sul vincolo fiduciario ... alla gravità delle eventuali condanne riportate dai concorrenti, e la loro incidenza sulla moralità professionale, spettano esclusivamente ... , evidentemente inconciliabile con la finalità della norma. D'altra parte, non può sottacersi che la completezza e la veridicità, sotto ... per reati gravi che incidono sulla moralità professionale, potendo così evitarsi o limitarsi ritardi e rallentamenti nello svolgimento ... legale della ricorrente ha omesso di dichiarare all'amministrazione, in violazione dell'art. 38 del codice degli appalti, di essere ... alcuna contestazione; - l'omissione è rilevante, in quanto ai sensi dell'art. 38, primo comma lett. c), del codice degli appalti ... è riservata all'amministrazione la valutazione dell'incidenza dei reati commessi sulla "moralità professionale" del concorrente...
7 Sentenza
... , cui si riferisce l’art. 38 del d.l.vo 2006 n. 163, devono essere connotate da completezza e veridicità. In particolare, si è evidenziato ... che nelle gare pubbliche la completezza e la veridicità della dichiarazione sostitutiva di notorietà ex art. 38, d.lgs. 12 aprile 2006, n ... alle dichiarazioni da rendere ex art. 38 del d.l.vo 2006 n. 163; - ne deriva che è priva di pregio la tesi secondo la quale l’escussione dovrebbe ... ai sensi dell’art. 38 lett. f) del d.l.vo 2006 n. 163 ai fini della valutazione, da parte della stazione appaltane, della commissione ... che, per la loro completezza e veridicità, consentano alla stazione appaltante di percepire la concreta consistenza delle vicende di cui si sono resi ... 163/2006; F) trasmette copia della presente relazione alla stazione appaltante per l'adozione dei successivi adempimenti ... o la risoluzione del contratto per inadempimento dell'appaltatore al fine di valutare l'eventuale ricorrenza di un grave errore professionale ... ex art. 38 comma 2 lettera f, del d.l.vo 2006 n. 163; c) in ragione della ritenuta incompletezza della risposta ricevuta ... , per violazione dell’art. 38 del d.l.vo 2006 n. 163, oltre che l’escussione della fideiussione provvisoria e la relativa comunicazione ... , infine, l’insussistenza dei presupposti per disporre la sua esclusione dalla gara, ex art. 38 lett. f) del d.l.vo 2006 n. 163...
8 Ordinanza Collegiale
... alcun potere di rappresentanza, non sarebbe stato soggetto agli obblighi di dichiarazione previsti dall’art. 38 del D.lgs. n. 163 ... concernenti la mera completezza delle dichiarazioni da rendere ai sensi del citato art. 38. Assumendo tale decisione, la stazione ... prevista dall’art. 38, comma 1, lett. b) e c) del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 relativa al sig. Aldo Galbiati, indicato ... ha trasmesso alla stazione appaltante, via fax, in data 28 dicembre 2010, una dichiarazione nella quale il sig. Aldo Galbiati ha precisato ... richiamato contrasto tra l’art. 38 del D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi ... del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale ... di legge dello Stato, per un reato che incida sulla sua moralità professionale (…) g) che si sia reso gravemente colpevole di false ... applicazione dell’art. 38 del D.lgs. 163/2006, del quale, peraltro, ha espressamente dato atto la richiamata sentenza del Consiglio ... sulla propria moralità professionale; B) la seconda interpretazione, all’opposto, accorda preminente rilievo ad una verifica sostanziale ... che non vi era alcun documento o alcuna dichiarazione da integrare successivamente, ma soltanto la necessità di accertare o meno la veridicità...