Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (53)
  • Sentenze (53)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

53 risultati in 13 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 avanti ultima
1 Sentenza Breve
... alla impugnazione dell'ordinanza di demolizione - o alla notifica del provvedimento di irrogazione delle altre sanzioni per gli abusi edilizi ... - produce l'effetto di rendere inefficace tale provvedimento e, quindi, improcedibile l'impugnazione stessa, per sopravvenuta carenza ... la realizzazione di una recinzione; - del provvedimento del 24 novembre 1999, n. 28, che ingiungeva la demolizione della recinzione realizzata ... , nel medesimo giorno, del successivo ordine di demolizione; - che a seguito della proposizione del ricorso, il ricorrente ha altresì ... presentato un’istanza per il rilascio di una concessione edilizia in sanatoria, atta a legittimare la permanenza delle opere realizzate ... in difformità rispetto alla denuncia di inizio attività e superare, quindi, l’impugnato ordine di demolizione; - che tale domanda è stata ... , in argomento, un costante orientamento giurisprudenziale secondo cui la presentazione dell'istanza di sanatoria successivamente ... con cui si è concluso il procedimento di sanatoria successivamente iniziato; Ritenuto, pertanto, che il ricorso debba essere dichiarato ... improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse alla pronuncia; Ravvisata l’opportunità di disporre la compensazione delle spese ... , lo dichiara improcedibile. Dispone la compensazione delle spese del giudizio. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità...
2 Sentenza
... di demolizione n. 825/123 del 29 gennaio 2002, oggetto di impugnazione. In ossequio all’ordinanza cautelare n. 323/02 di questo Tribunale ... per l'annullamento del provvedimento del 29 gennaio 2002, n. 825/123, di ingiunzione di demolizione. sul ricorso numero di registro generale ... , i ricorrenti hanno già provveduto alla demolizione della porzione del manufatto adibita a “deposito”. Per la restante porzione è stata ... presentata un’istanza di sanatoria il cui iter non è ancora giunto a conclusione. Alla luce della costante giurisprudenza, in ragione ... della quale l’avvenuta presentazione dell’istanza di sanatoria trasla l’interesse di parte ricorrente sull’adozione del provvedimento conclusivo ... l’improcedibilità dell’impugnazione e la sopravvenuta inefficacia dell’originario ordine di ripristino. Il Collegio non può, quindi ... , lo dichiara improcedibile. Nulla per le spese. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa. Così deciso...
3 Sentenza
... da questa Sezione, secondo cui la presentazione dell'istanza di sanatoria successivamente alla impugnazione dell'ordinanza di demolizione ... provvedimento e, quindi, improcedibile l'impugnazione stessa, per sopravvenuta carenza di interesse, in quanto il riesame dell'abusività ... per l'annullamento - dell’ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi prot. n. 842 del 9 maggio 1997, notificata il 9 maggio ... in sanatoria ex art. 13 della legge n. 47/85; Dato atto che, come documentato dalla stessa parte ricorrente, il Comune di Breno ... procedimento, il solo fatto dell’avvenuta presentazione della domanda per il rilascio della concessione in sanatoria determini ... conclusivo del procedimento di sanatoria. Ciò in linea con il costante e consolidato orientamento giurisprudenziale seguito ... pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo dichiara improcedibile per sopravvenuto difetto di interesse. Nulla per le spese...
4 Sentenza
... , in quanto l’ordinanza di demolizione è stata revocata in data 12 ottobre 2009. Il ricorso deve quindi essere dichiarato improcedibile. Le spese ... - del provvedimento del sindaco prot. n. 28403 del 25 novembre 1996, con il quale è stata ingiunta la demolizione di una recinzione abusiva ... con verbale della polizia municipale del 25 ottobre 1990, a cui ha fatto seguito l’ordine di demolizione. Questi atti sono stati impugnati ... gennaio 1996 ha però negato la sanatoria sostenendo che la recinzione si troverebbe sull’area comunale destinata a strada pubblica ... . Anche il diniego di sanatoria è stato impugnato davanti al TAR Brescia (ricorso n. 403/1996). 3. Sul presupposto del diniego di sanatoria ... il Comune con provvedimento del sindaco del 25 novembre 1996 ha poi nuovamente ingiunto la demolizione della recinzione abusiva ... assegnando per tale adempimento il termine di 60 giorni. 4. Contro la nuova ordinanza di demolizione il ricorrente ha presentato ... impugnazione con atto notificato il 21 gennaio 1997 e depositato il 30 gennaio 1997. Le censure riprendono quelle già proposte nel ricorso ... di Brescia, Sezione I, dichiara improcedibile il ricorso. Le spese sono integralmente compensate tra le parti. Così deciso in Brescia...
5 Sentenza
... per l'annullamento dell’ordinanza sindacale 13.11.96, n. 6504 di demolizione e denegata sanatoria; sul ricorso numero di registro generale 180 ... “ordinanza di demolizione opere abusive –sanatoria piccolo fabbricato” e preceduto da nuova seduta della Commissione edilizia ... di interesse pubblico alla demolizione di un manufatto esistente da trent’anni; 4) disparità di trattamento, rispetto alla sanatoria ... , tempestiva impugnazione dei precedenti provvedimenti di diniego e demolizione; nel merito, il Comune ha contestato la fondatezza ... demolizione e diniego di sanatoria) di cui si chiede l’annullamento. In tal senso è la giurisprudenza davvero pacifica, bastando ... con cui per la prima volta il Comune ha ordinato la demolizione del manufatto e negato la chiesta sanatoria, provvedimenti di differente natura ... che: - con ordinanza notificatagli il 5 luglio 1996 veniva ordinata dal Comune di Tremosine la demolizione di un fabbricato (bungalow ... esprimeva parere contrario alla richiesta di sanatoria di detto manufatto; - con ulteriore provvedimento 13.11.1996 (denominato ... premesso, occorre preliminarmente dare atto che, in effetti, l’originaria impugnativa è divenuta improcedibile, a seguito ... , per tutte, qui rispettivamente richiamare: * T.A.R. Lazio Roma, sez. II, 22 dicembre 2010, n. 38234, secondo cui l'istanza di sanatoria...
6 Sentenza
... l’ordinanza di demolizione delle opere abusive e, quindi, improcedibile l’impugnazione della stessa per sopravvenuta carenza di interesse ... /2016 del 16 febbraio 2016 con la quale il Comune di Tremosine sul Garda ha ordinato al ricorrente di provvedere alla demolizione ... di Tremosine sul Garda gli ha ordinato di provvedere alla demolizione e messa in pristino dello stato dei luoghi per opere abusive ... , finalizzate alla sanatoria delle opere realizzate per la sistemazione del giardino esterno di pertinenza del fabbricato di proprietà ... delle parti, la causa è stata trattenuta in decisione. DIRITTO 1. Il ricorso è improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse. 2 ... 2016 delle istanze di accertamento di compatibilità paesaggistica, finalizzate alla sanatoria delle opere realizzate ... dell’istanza di sanatoria – sia essa di accertamento di conformità sia essa di condono – produce l’effetto di rendere inefficace ... . Invero il riesame dell’abusività dell’opera provocato dalla predetta istanza di sanatoria comporta la necessaria formazione ... dichiarato improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse. 4. In relazione all’esito della controversia e alle sue peculiarità ... staccata di Brescia (Sezione Prima), definitivamente pronunciando, dichiara improcedibile il ricorso indicato in epigrafe. Spese...
7 Sentenza
... a strada pubblica. 3. Contro il diniego di sanatoria il ricorrente ha presentato impugnazione con atto notificato il 29 marzo 1996 ... con verbale della polizia municipale del 25 ottobre 1990, a cui ha fatto seguito l’ordine di demolizione. Questi atti sono stati impugnati ... con provvedimento del sindaco del 25 gennaio 1996 ha negato la sanatoria sostenendo che la recinzione si troverebbe sull’area comunale destinata ... ha comunicato che il Comune in data 12 ottobre 2009 ha revocato il diniego di sanatoria facendo così venire meno l’interesse a una pronuncia ... di merito. Il ricorso deve quindi essere dichiarato improcedibile. Le spese di giudizio possono essere compensate tra le parti. P.Q.M ... . il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia Sezione staccata di Brescia, Sezione I, dichiara improcedibile il ricorso. Le spese...
8 Sentenza
... gli ordini di sospensione e di demolizione, i ricorrenti hanno presentato impugnazione con atto notificato il 20 dicembre 2005 ... di demolizione (v. ordinanza n. 828 del 14 maggio 2008). 12. Contro il diniego di sanatoria del Comune del 10 marzo 2006 i ricorrenti ... ai provvedimenti comunali, il diniego di sanatoria del 3 settembre 2007 e l’ordine di demolizione del 14 maggio 2008 sono stati impugnati ... ; - dell’ordinanza del responsabile dello Sportello Unico dell’Edilizia n. 679 del 21 novembre 2005, con la quale è stata ingiunta la demolizione ... del responsabile dello Sportello Unico dell’Edilizia n. 679 del 21 novembre 2005, il Comune ha ingiunto la demolizione di tutte le opere ... in sanatoria ai sensi dell’art. 36 del DPR 6 giugno 2001 n. 380 (v. istanza depositata il 30 settembre 2005). 5. Una volta ricevuti ... i provvedimenti impugnati, ritenendo illegittimo l’ordine di demolizione adottato dopo la presentazione della domanda di accertamento ... del direttore del 17 ottobre 2006, rettificato il 17 novembre 2006), e ha quindi intimato la demolizione delle opere abusive (v. ordinanza ... del presidente n. 2 del 6 dicembre 2006). 10. A sua volta, il Comune ha respinto la domanda di sanatoria per assenza di compatibilità ... l’ordinanza di demolizione n. 679/2005 aderendo alla pronuncia cautelare di questo TAR (v. provvedimento del responsabile dello Sportello...
9 Sentenza
... in sanatoria; Sul ricorso numero di registro generale 1004 del 1997, proposto da: FIN-ECO LEASING SPA, rappresentata e difesa dagli avv ... che il Comune aveva ingiunto la demolizione dell’opera abusiva la ricorrente ha chiesto l’accertamento di conformità ai sensi dell’art. 13 ... in sanatoria in quanto la tettoia non rispetterebbe le prescrizioni del PRG relativamente al rapporto di copertura e alla distanza ... dai confini (sul lato est). 3. Contro il diniego la ricorrente ha formulato impugnazione con atto notificato il 7 luglio 1997 e depositato ... più interesse a una pronuncia di merito. Il ricorso deve quindi essere dichiarato improcedibile. Le spese possono essere integralmente ... improcedibile il ricorso. Le spese sono integralmente compensate tra le parti. Così deciso in Brescia nella camera di consiglio del giorno...
10 Sentenza
... . 26 del 26 novembre 1996, con la quale è stata ingiunta la demolizione delle opere abusive e il ripristino della cisterna ... in abitazione civile con ampliamento dell’edificio. Contestualmente con ordinanza n. 26 del 26 novembre 1996 è stata ingiunta la demolizione ... delle opere abusive e il ripristino della cisterna originaria. 2. Contro questi provvedimenti il ricorrente ha formulato impugnazione ... della commissione edilizia: b) perfezionamento della sanatoria per silentium; c) falsa rappresentazione dei presupposti (almeno una parte ... di non avere più interesse a una pronuncia di merito. Il ricorso deve quindi essere dichiarato improcedibile. Le spese possono essere ... improcedibile il ricorso. Le spese sono integralmente compensate tra le parti. Così deciso in Brescia nella camera di consiglio del giorno...
1 2 3 4 5 6 avanti ultima