Accedi a LexEureka

Requisito di regolarità contributiva

Contratti pubblici

Sulla sussistenza del requisito di regolarità contributiva necessario per partecipare alla gara d’appalto in caso di ammissione alla rateizzazione del debito tributario
Cons. St., Sez. P, Ordinanza Collegiale 15 April 2013, ord. n. 02059

Principio

1. Sulla sussistenza del requisito di regolarità contributiva necessario per partecipare alla gara d’appalto in caso di ammissione alla rateizzazione del debito tributario
Deve essere rimessa all’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato la risoluzione delle seguenti questioni di diritto:  
- se il contribuente ammesso alla rateazione del proprio debito possa essere ritenuto in regola con gli obblighi tributari, alla stregua dell’art. 38, primo comma, lett. g), del D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163;
- se, in caso positivo, la mera presentazione dell’istanza di rateazione sia sufficiente ad affermare la regolarità tributaria ai sensi del citato art. 38, ovvero sia necessario (come ritiene il Collegio rimettente) che l’Amministrazione finanziaria accolga detta istanza prima del termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla gara di appalto, atteso che è pacifico il principio secondo cui in tutte le procedure nelle quali diversi interessati si contendono l’attribuzione di un bene della vita, offerto dall’Amministrazione, i requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle istanze di partecipazione.

Cons. St., Sez. P, 15 April 2013, ord. n. 02059
Caricamento in corso