Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

148 risultati in 59 ms ordinati dal più recente al meno recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... e dalla sua connessione con il requisito della moralità professionale, la cui valutazione compete esclusivamente alla stazione appaltante (Cons. Stato ... regolata dal vecchio codice degli appalti, nel quale non vi era – all’art. 38 del d.lgs. 163/06 – un’analoga chiara indicazione ... , ma non di falsa dichiarazione; tale mancanza avrebbe dovuto essere valutata dalla stazione appaltante, tanto più che il DGUE richiedeva ... degli appalti (d.lgs. 163/06) e ribadita nel regime recato dal vigente codice degli appalti (d.lgs. n. 50/2016) -, secondo cui l'estinzione ... preordinate all’affidamento di un appalto, l’omessa dichiarazione da parte del concorrente di tutte le condanne penali eventualmente ... che l’individuazione e la selezione delle condotte idonee ad incidere sulla moralità professionale sia rimessa alla valutazione dello stesso ... sulla complessiva moralità professionale dell’interessato (ex multis, Cons. Stato , Sez. V, 12/3/2019 n. 1649; Cons. Stato, IV, 29 febbraio 2016 ... 2017, n. 3980). E’ stato costantemente affermato in giurisprudenza che nelle procedure di gara la completezza delle dichiarazioni ... (Cons. Stato, sez. IV, 28 luglio 2017, n. 3765). 12. - Nel caso di specie la stazione appaltante ha accertato l’omessa dichiarazione ... dell’attività professionale, è di per sé potenzialmente idonea ad incidere con il processo decisionale rimesso alle stazioni appaltanti...
2 Sentenza
... da non inficiare la moralità professionale; iii) l’omessa dichiarazione sarebbe stata del tutto incolpevole e tale da non arrecare alcun ... alla completezza del contenuto delle dichiarazioni; 4) eccesso di potere per omessa valutazione in ordine al requisito della moralità ... sia tale da incidere sulla sua moralità professionale, ma perché ha ritenuto non veritiera la dichiarazione resa dal legale ... , “la dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui all’articolo 38 del d.lgs. n. 163/2006”; - alle ipotesi di dichiarazione ... applicazione dell’art. 38 del Codice dei contratti pubblici (d.lgs. n. 163/2006); eccesso di potere per travisamento dei presupposti ... sostiene di non aver riportato alcuna condanna rilevante ai sensi dell’art. 38, lett. c), del d.lgs. n.163/2006, dal momento ... e graduazione delle sanzioni ai sensi dell’art. 38, comma 1-ter, del d.lgs. n. 163/2006, oltre che ovviamente all’Autorità giudiziaria ... di omessa dichiarazione di una condanna penale, la non veridicità di quanto dichiarato acquisisce rilievo su un piano stricto sensu ... “che nei confronti dei soggetti di cui all’art. 38, comma 1, lett. b) e c) del d.lgs. n. 163/2006 non sono state pronunciate condanne ... dei reati sulla moralità professionale il concorrente è tenuto ad indicare, allegando ogni documentazione utile, tutti i provvedimenti...
3
C.G.A., Sez. 1, 2019, n. Registrati o effettua il login per vedere i dettagli.
Sentenza
... le dovute dichiarazioni previste dall'art. 38 del D. lgs. n. 163 del 2006 comporta l'esclusione del concorrente, senza ... dell’omessa dichiarazione ascrivibile alla soc. Maren non mutano, però, ove si assuma a riferimento, in luogo dell’art. 38 d.lgs. n. 163 ... , per l’applicabilità alla gara dell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006 (in quanto richiamato dall’art. 11 del d.lgs. n. 208 del 2011), e non già ... . 38 d.lgs. n. 163/2006 o invece quella dell’art. 80 d.lgs. n. 50/2016, dovrebbe comunque parimenti concludersi nel senso ... n. 2004/18 del 31 marzo 2004 e sfociato nell’art. 38 d.lgs. n. 163/2006. La Corte, difatti, con la sua ordinanza, dopo aver ... /2011 all’allora vigente art. 38 d.lgs. n. 163/2016 - articolo, però, già abrogato da un biennio al tempo dell’avvio della presente ... . Il primo Giudice ha svolto in merito queste osservazioni. Il Tribunale, partito dall’idea che l’art. 38 c. 1 lett. f) del d.lgs. n. 163 ... non fosse, comunque, neppure conveniente intrattenersi sulla conformità dell’art. 38 del d. lgs. n. 163/2006 all’ordinamento eurounitario ... stregua, in assenza di specifica previsione sia nel d.lgs. n. 208 del 2011, sia nell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006 ... dichiarazione, che avrebbe posto la Stazione appaltante in condizione di compiere, a sua volta, le valutazioni di propria competenza. 5d...
4
C.G.A., Sez. 1, 2019, n. Registrati o effettua il login per vedere i dettagli.
Sentenza
... e la loro incidenza sulla moralità professionale spetta esclusivamente alla stazione appaltante e non già ai concorrenti, i quali sono tenuti ... le dovute dichiarazioni previste dall'art. 38 del D. lgs. n. 163 del 2006 comporta l'esclusione del concorrente, senza ... dichiarazione stante la sanzione esecutiva inflittale dall'AGCM per intesa anticoncorrenziale, costituente un grave illecito professionale ... . ha argomentatamente concluso, al riguardo, per l’applicabilità alla gara dell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006 (in quanto richiamato dall’art ... , la disciplina da reputare applicabile alla fattispecie, quella dell’art. 38 d.lgs. n. 163/2006 o invece quella dell’art. 80 d.lgs. n. 50 ... iudice del solo art. 38 d.lgs. n. 163/2006, o, per converso, dalla tesi dell’appellante circa l’applicabilità dell’art. 80 d.lgs. n ... dall’art. 11 d.lgs. n. 208/2011 all’allora vigente art. 38 d.lgs. n. 163/2016 (articolo, però, già abrogato da un biennio al tempo ... . Il primo Giudice ha svolto in merito queste osservazioni. Il Tribunale, partito dall’idea che l’art. 38 c. 1 lett. f) del d.lgs. n. 163 ... non fosse, comunque, neppure conveniente intrattenersi sulla conformità dell’art. 38 del d. lgs. n. 163/2006 all’ordinamento eurounitario ... stregua, in assenza di specifica previsione sia nel d.lgs. n. 208 del 2011, sia nell’art. 38 del d.lgs. n. 163 del 2006...
5 Sentenza
... principale nel giudizio di primo grado, per difetto dei corrispondenti requisiti di moralità professionale prescritti a pena ... ”, per l’importo di € 102.635.000,00, di cui € 2.186.468,76 per gli oneri di sicurezza; - più nello specifico l’oggetto dell’appalto consisteva ... della stazione appaltante e tale giudizio pende ancora (nella fase istruttoria) dinanzi al giudice di primo grado; - in reazione al proposto ... della stazione appaltante; - il Tribunale regionale di giustizia amministrativa di Bolzano, con la sentenza non definitiva 25 luglio 2018 n ... , fosse accolto il ricorso incidentale spiegato in primo grado con conseguente dichiarazione di inammissibilità del ricorso principale ... della domanda di ammissione alla procedura di concordato emerge anche che penderebbero sei procedimenti per la dichiarazione di fallimento ... alla mandataria del raggruppamento appellante in ordine alla pendenza di sei procedimenti per la dichiarazione di fallimento della Cooperativa ... appaltante perché quest’ultima intervenga, in sede di autotutela, procedendo all’annullamento dell’intervenuta aggiudicazione in favore ... il raggruppamento resistente in sede di appello chiedeva la dichiarazione di improcedibilità dell’appello proposto ovvero la reiezione ... alla procedura di concordato emerge anche la notizia che penderebberosei procedimenti per la dichiarazione di fallimento a carico...
6 Sentenza
... che “la completezza e la veridicità (sotto il profilo della puntuale indicazione di tutte le condanne riportate) della dichiarazione sostitutiva ... dell’articolo 38 del Codice dei contratti pubblici di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163. 3. Nell’impugnare il suddetto ... del procedimento; II) violazione dell’articolo 38 del decreto legislativo n. 163 del 2006, del principio di buon andamento di cui all’articolo ... dell’articolo 38 del decreto legislativo n. 163 del 2006 militerebbe pure il tenore dell’articolo 45 della direttiva 2004/18/CE, ove ... appaltante; nella sostanza, la dichiarazione resa dalla legale rappresentante di -OMISSIS- avrebbe in realtà attestato il possesso ... di cui si tratta; III) violazione dell’articolo 38 del decreto legislativo n. 163 del 2006, del principio costituzionale di buon andamento ... del legale rappresentante di -OMISSIS-; ciò in quanto: la stazione appaltante avrebbe dovuto tenere conto del fatto che la dichiarazione ... circostanze avrebbero dovuto indurre la stazione appaltante ad ascrivere l’omessa dichiarazione della condanna a una mera dimenticanza ... non avrebbe invece fornito alcuna motivazione in ordine alle ragioni per le quali la condanna potesse incidere sulla moralità professionale ... innocuo, in applicazione di un’interpretazione sostanzialistica dell’articolo 38 del decreto legislativo n. 163 del 2006, corroborata...
7 Sentenza
... con provvedimento esecutivo, tali da rendere dubbia l’integrità del concorrente, intesa come moralità professionale, o la sua affidabilità ... ricorrente il successivo 9 gennaio, ritenute non accoglibili. 6. L’art. 38, comma 2, del previgente D.Lgs. 163 del 2006 stabiliva ... . Il successivo comma 5 prevede, poi, che “Le stazioni appaltanti escludono dalla partecipazione alla procedura d'appalto un operatore ... : - la stazione appaltante dimostri con mezzi adeguati che l'operatore economico si è reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali ... . 38, comma 1, lettera c), e comma 2, del D.Lgs. 163/2006 ha ritenuto che “nelle procedure ad evidenza pubblica preordinate ... all’affidamento di un appalto pubblico, l’omessa dichiarazione da parte del concorrente di tutte le condanne penali eventualmente riportate ... di aggiudicazione di un appalto pubblico per la falsità o l'incompletezza della dichiarazione attestante l'assenza di procedimenti o condanne ... penali a carico del legale rappresentante, per come prevista dall'art. 38 del D.Lgs. 163 del 2006, costituiva un'autonoma fattispecie ... pubblica, in quanto proprio la completezza delle dichiarazioni consente la celere decisione sull'ammissione dell'operatore economico ... , tali da rendere dubbia l’integrità del concorrente, intesa come moralità professionale, o la sua affidabilità, intesa come reale...
8 Sentenza
... relativo alla dichiarazione di condanne penali, previsto dall'art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 (Codice degli appalti), non sussiste ... del giudizio negativo in ordine alla moralità professionale dei concorrenti, di competenza della stazione appaltante, l'attuale permanenza ... della moralità professionale, la cui valutazione compete esclusivamente alla stazione appaltante (Cons. Stato, sez. V, 28 settembre 2015, n ... non veridicità della dichiarazione prodotta ... relativamente ai requisiti richiesti dall'articolo 2 del suddetto Decreto". Parte ricorrente ... , della non veridicità delle dichiarazioni rese in ordine al possesso dei requisiti comporta “la mancata iscrizione o l'immediata cancellazione ... ) che riprende sul punto le previsioni del previgente art. 38 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163, che dopo aver previsto l’esclusione in caso ... di reato. Le condanne penali da dichiarare a comprova del requisito di moralità professionale devono, nell'attualità in cui vengono ... che le stesse non possono più formare oggetto della predetta valutazione in ordine alla moralità professionale dell'imprenditore. Può, pertanto ... /2011, nel modificare l'art. 38, comma 1, lett. c), del D.Lgs. n. 163/2006, ha previsto che "l'esclusione ed il divieto in ogni caso ... . 4511). Nelle procedure di gara la completezza delle dichiarazioni è già di per sé un valore da perseguire perché consente...
9 Sentenza
... le dichiarazioni di cui all’art. 38 relative alla moralità professionale di tali soggetti”. Ritiene il Collegio che l’omissione di un obbligo ... dei requisiti di cui all’art. 38, comma 1, del d.lgs. n.163 del 2006, resa dal procuratore speciale della società in sede di dichiarazione ... , 29 aprile 2016, n. 1641; VI, 2 luglio 2014, n. 3336), completezza e veridicità della dichiarazione sostitutiva di notorietà ... , quanto agli effetti distorsivi nei confronti della stazione appaltante che la disposizione in esame (l’art. 38, comma 1-ter del d.lgs. n. 163 ... della mancata dichiarazione sul possesso dei requisiti di cui all’art. 38, comma 1, del d.lgs. n. 163 del 2006 da parte di uno dei soggetti ... ) per non aver prodotto la dichiarazione sul possesso dei requisiti di cui all’art. 38, comma 1, del d.lgs. 163/2006 da parte ... annotazione nel casellario informatico ex art. 38, comma 1-ter, d.lgs. n. 163 del 2006, ove si dava atto anche della determinazione ... , comma 1, d.lgs. n. 163 del 2016). Nella specie, la stazione appaltante aveva segnalato la mancata produzione, da parte ... di Manutencoop – nella sua veste di mandataria di costituenda a.t.i. – della dichiarazione circa il possesso dei requisiti di cui all’art. 38 ... . Violazione e falsa applicazione ed interpretazione degli artt. 38, comma 1-ter, del d.lgs. 163/2006 e 8, comma 2, lettera s), del d.p.r...
10 Sentenza
... . 3652), che ha concluso, in un diverso appalto, che Envac Iberia SA andava esclusa dalla gara per mancata dichiarazione, ex art. 38 ... della dichiarazione di cui al citato art. 38, comma 1, lett. f), d.lgs. 163/2006; - inoltre, non si verteva in una delle ipotesi oggettive ... di cui all’art. 38 del Codice appalti, bensì in tema di “gravi errori professionali”, concetto vago e opinabile, tale da far insorgere dubbi ... che dalla funzione che una consolidata e consolidata giurisprudenza assegna alle dichiarazioni ex art. 38, d.lgs. 163/2006, anche dallo stesso ... il presupposto richiesto dall’art. 38 del d. lgs. n.163 per adottare la sanzione espulsiva, nell’ipotesi di mancata dichiarazione ... valutazione della stazione appaltante, di errori gravi nell'esercizio dell’attività professionale), relativa alla pronuncia del Tribunale ... nella parte in cui non ha riconosciuto effetto escludente all’omessa dichiarazione dell’ATI Envac; violazione degli artt. 2, 38, comma 1 ... , lett. f), del d.lgs. 12 aprile 2006, n.163, all’omessa dichiarazione nella domanda di partecipazione alla gara formulata da Envac ... dichiarativo di cui all'art. 38, comma 1, lett. f), del d. lgs. n. 163 del 2006 (il quale stabiliva l'esclusione dei concorrenti ... grave nell'esercizio della loro attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima