Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (25)
  • Sentenze (25)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

25 risultati in 28 msricerca avanzata
1 2 3 avanti ultima
1 Sentenza
... la concessione edilizia in sanatoria ex lege n. 47 del 1985, rilasciata riguardo ad un intervento di mutamento di destinazione d’uso ... . 47 del 1985 precedentemente assentita in favore della società ricorrente a sanatoria dell’abusivo cambio di destinazione d’uso ... , relativamente al citato mutamento di destinazione d’uso di locali siti all’ultimo piano condominiale che erano originariamente adibiti ... dei requisiti minimi per il rilascio dell’abitabilità - l’interesse pubblico all’adozione, in autotutela, del provvedimento impugnato, onde ... in sanatoria (con annessa autorizzazione sanitaria alla abitabilità) a suo tempo assentita dal comune di Modena in favore della ricorrente ... della ricorrente), nonché della domanda di concessione in sanatoria relativa al cambio d’uso abusivo dei locali in questione (doc. n. 4 ... quanto ai requisiti minimi di superficie, altezza e rapporto aereo – illuminante previsti dal decreto del Ministro della Sanità in data 5/7/1975 ... della concessione edilizia e della autorizzazione all’abitabilità in sanatoria, ad una palese situazione di grave insalubrità e contrarietà ... della L. n. 47 del 1985, tale da ritenere che la disposizione introduca una deroga generalizzata dei requisiti minimi igienico-sanitari ... che non sono condonabili né autorizzabili quali abitazione, unità immobiliari che in concreto sono prive dei requisiti minimi igienico sanitari...
2 Sentenza
... di sopralluogo del 22 agosto 2011, l’Amministrazione comunale accertava il mutamento di destinazione d’uso della predetta unità immobiliare ... , la signora Giulia Troiano presentava istanza di regolarizzazione del mutamento di destinazione d’uso ai sensi dell’art. 48, comma 2 ... del procedimento, ingiungeva la demolizione delle opere edilizie comportanti il predetto mutamento di destinazione d’uso; - a fondamento ... e funzionale dei requisiti minimi di abitabilità); - in tema di condono edilizio “straordinario”, la giurisprudenza costituzionale ... ): ai sensi dell’art. 10, comma 2, lettera c), sono considerati di ristrutturazione edilizia «i mutamenti di destinazione d’uso connessi ... obbligatoria la ristrutturazione edilizia ed gli interventi comportanti mutamenti della destinazione d’uso; ai sensi dell’art. 46, in caso ... da autorimessa ad uso abitativo (mutamento realizzato con pavimentazione a piastrelle, infissi in alluminio e vetro, realizzazione di cucina ... il cambiamento di destinazione d’uso di una unità immobiliare, da autorimessa a locale residenziale, carente sul piano strutturale ... fattispecie di condono edilizio straordinario; - va pure rimarcato che la mancanza dei requisiti minimi igienico sanitari non è ritenuta ... della domanda di sanatoria (dando espressamente conto dell’insussistenza dei presupposti applicativi della norma di regolarizzazione sopra...
3 Sentenza
... domanda di sanatoria per il mutamento di destinazione d’uso in questione solo il 9 maggio 1990, e perciò oltre il termine ... per il mutamento di destinazione d’uso dell’immobile dalla sua precedente proprietaria (la Gerace s.r.l.) si fosse formato il silenzio-assenso ... ed illuminazione, non idonee a soddisfare i requisiti minimi stabiliti dalla normativa vigente. L’immobile, per giunta sovraffollato ... in sanatoria viene altresì rilasciato il certificato di abitabilità o agibilità anche in deroga ai requisiti fissati da norme regolamentari ... i requisiti minimi stabiliti dalla normativa vigente in punto di aerazione ed illuminazione, oltre che in pessime condizioni igienico ... il divieto di uso e d’abitazione dell’unità immobiliare di proprietà del primo, e gestita dal secondo, ubicata nello stesso Comune ... comunque assicurata; - sulla domanda di sanatoria edilizia relativa all’immobile non si è formato il silenzio-assenso, poiché essa ... Marchetto quale “locale ad uso magazzino”, come bene strumentale per la sua impresa individuale. Lo stesso decreto di trasferimento ... avverte che l’immobile, in forza del regolamento di condominio, “può avere esclusiva destinazione a magazzino-laboratorio, e devono ... parte appellata ma rimasto inoppugnato, ha difatti respinto tale domanda di sanatoria in ragione della tardività...
4 Sentenza
... dell’abuso denunciato e quindi l’impossibilità di far luogo alla sanatoria dello stesso, poichè il mutamento di destinazione d’uso ... ad acclarare il contestato mutamento di destinazione d’uso di tali locali. Di conseguenza, non si imponeva ai proprietari l’acquisizione ... mutamento di destinazione d’uso con opere del locale soffitta, in realtà, era stato oggetto di sanzione ripristinatoria con prece-dente ... , la soffitta non aveva subito ulteriori mutamenti di cambio di destinazione d’uso. Da ciò il denunciato errore di fatto commesso ... edilizia in sanatoria a titolo di condono di opere abusive consistenti nel cambio di destinazione d’uso dei locali ubicati al piano ... mutamento di destinazione d’uso del locale sottotetto di cui si controverte, almeno sotto l’aspetto edilizio, che comporta l’assenza ... ex art.39 della legge 23 dicembre 1994, n.724, di opere edilizie abusive consistenti nel cambio di destinazione d’uso di locali ... - dell’autorizzazione di abitabilità in sanatoria rilasciata dal Dirigente del Settore Tecnico del Comune di Osimo con atto n.10 del 22.7.1998 ... di destinazione d’uso reso possibile a seguito della realizzazione di opere edilizie. Nel caso che occupa, secondo la parte attrice ... soffitta di proprietà dei ricorrenti e della cui destinazione d’uso si controverte nel presente giudizio. Le parti intervenienti...
5 Sentenza
... si è accertato che non vi era alcuna destinazione residenziale in atto nei luoghi per carenza dei necessari requisiti minimi di abitabilità ... dei necessari requisiti minimi di abitabilità. I motivi che sostengono il ricorso sono i seguenti: 1. il provvedimento di diniego ... implicitamente autorizzato il mutamento di destinazione d’uso facendo tornare gli stessi all’uso agricolo cui erano destinati prima di essere ... in cui hanno implicitamente (i provvedimenti sono motivati per relationem alla richiesta) autorizzato il mutamento di destinazione d’uso. Prima ... ed il 24. 9. 1996, nella parte in cui gli stessi avrebbero implicitamente autorizzato il cambio di destinazione d’uso da rurale ... in cui potevano aver legittimato tale mutamento di destinazione da agricolo a residenziale. Il Comune ha quindi usato il secondo provvedimento ... delle concessioni edilizie in sanatoria nn. 32/86 e 138/95. Sul ricorso numero di registro generale 1490 del 1998, proposto da: BASSANELLI ... che si vorrebbe ristrutturare sarebbe privo di destinazione residenziale), L’amministrazione aveva motivato il provvedimento del 25. 9. 1998 ... - con cui revocava in autotutela i due precedenti condoni - rilevando che non vi era alcuna destinazione residenziale in atto per carenza ... per ristrutturare il manufatto sarebbe illegittimo per contraddittorietà nella parte in cui nega la destinazione residenziale del manufatto...
6 Sentenza
... , per poter accedere alla sanatoria, i requisiti minimi di abitabilità inerenti le altezze, requisiti mancando i quali l'opera ... del provvedimento di diniego del permesso di costruire in sanatoria per il cambio di destinazione d’uso di un sottotetto in Caserta, frazione S ... in ordine alla legittimità di un diniego di sanatoria relativo al cambio di destinazione d’uso di un sottotetto non abitabile ... che il mutamento di destinazione d’uso non avrebbe comportato delle modifiche sostanziali rispetto al progetto approvato con la originaria ... dell’assentibilità a sanatoria ai sensi dell’art. 36 t.u.e.d. del mutamento di destinazione in argomento, è del tutto irrilevante la circostanza ... in particolare al requisito dell’ altezza minima. 2.1 Inoltre, per sostenere l’assentibilità a sanatoria di un cambio di destinazione d’uso ... la chiesta sanatoria, essendo altresì necessario dimostrare che il cambio di destinazione d’uso non abbia comportato un incremento ... del carico urbanistico, cosa che nella specie non è avvenuto. Difatti solo i mutamenti di destinazione d’uso che avvengano tra categorie ... di destinazione d’uso in mansarda di un sottotetto non abitabile, nel fabbricato sito in Caserta frazione S.Clemente alla via Caprio Maddalena ... di destinazione d’uso che determini la trasformazione di un sottotetto abitabile in uso abitativo, parte ricorrente è onerata di dimostrare...
7 Sentenza
... di destinazione d'uso di immobile e del relativo certificato di abitabilità Visti il ricorso, i motivi aggiunti e i relativi allegati; Visti ... a Brusca Lucia per mutamento della destinazione d’uso da cantina a residenziale, in relazione all’immobile sito in viale Ippocrate n ... dal condono (certificato di abitabilità e DIA del 2005) la mancanza nei locali in questione dei requisiti minimi di salubrità ... del cambio di destinazione d’uso e non rispondente alla realtà, facendo “apparire come opere di trasformazione della cantina anche parti ... Ippocrate 92 per l'annullamento della concessione edilizia 141114/98 rilasciata dal Comune di Roma a Brusca Lucia per mutamento ... , previa sospensione dell’efficacia, a) la concessione in sanatoria n. 141114 rilasciata, in data 2.11.1998, dal Comune di Roma ... . 92, b) il certificato di abitabilità del 28.01.2005 rep. n. 159, rilasciato per gli stessi locali, c) “il titolo abilitativo ... , proprietaria dell’immobile di cui alla sanatoria, eccependo, in via preliminare, l’inammissibilità e, nel merito, in ogni caso ... per la sanatoria, in quanto “ancora alla data del 5 aprile 2005, in cui (era) …stato eseguito un sopralluogo dal tecnico nominato dal Tribunale ... dall’inoltro della richiesta di sanatoria, e che sarebbe stata, per di più, assolutamente inidonea a dimostrare l’avvenuta esecuzione...
8 Sentenza
... ad un uso che presuppone la presenza di persone, oppure in possesso dei requisiti minimi strutturali per poterli considerare agibili ... che, sebbene la sanatoria non cristallizzi indefinitivamente l’uso o la destinazione dell’immobile condonato, occorre comunque ... di un fabbricato residenziale monofamiliare) con contestuale cambio di destinazione d’uso a residenza di una costruzione con struttura ... che il successivo mutamento di destinazione sia consentito dalla strumentazione urbanistica. Nel caso di specie – tuttavia - l’art. EP2) punto ... in cemento e ferro tamponata con pannelli in lamiera, legno e materiale di recupero, condonata con destinazione a magazzino per attrezzi ... : il che non è per l’edificio de quo, condonato con destinazione a magazzino per attrezzi agricoli e neppure provvisto dei requisiti strutturali ... per l’abitabilità. A sostegno del gravame deduce un unico, articolato motivo di ricorso, rubricato come segue: violazione e falsa applicazione ... ed applicativa. Il ricorrente osserva che in zona EP la residenza è ammessa senza limitazioni, e che ivi è vietato il cambio d’uso soltanto ... alcun riferimento ai requisiti di abitabilità. Di più, alla luce della disciplina che il P.U.C. detta per la zona EP ... il mantenimento con destinazione a magazzino per attrezzi agricoli (ancorché non rispondente ai requisiti dimensionali di cui all’art. 39.3...
9 Sentenza
... la domanda di mutamento di destinazione d'uso da sottotetto ad abitazione civile ove manchino i requisiti minimi di abitabilità inerenti ... alla sanatoria, i requisiti minimi di abitabilità inerenti le altezze, requisiti mancando i quali l'opera non è sanabile, né residua ... nella parte ov’è presente la fascia piana e di mt. 0,95 alla gronda; - c) il mutamento della destinazione d’uso sarebbe avvenuto, mediante ... , perché l’Amministrazione Comunale avrebbe dovuto e potuto, anziché adottarla in virtù dell’asserito mutamento di destinazione d’uso, esercitare ... , i requisiti minimi di abitabilità inerenti le altezze, requisiti mancando i quali l'opera non è sanabile, né residua all'amministrazione ... con la concessione edilizia n. 172 del 11/11/1999, mentre per quanto riguarda la destinazione d’uso in ambienti residenziali, quest’ultima ... medesima non è stata oggetto di interventi edilizi o mutamenti di destinazione che avrebbero richiesto provvedimenti amministrativi, né ... aveva dichiarato in atto che la consistenza immobiliare non era stata oggetto di interventi edilizi o mutamenti di destinazione ... le altezze: invero, se l'uso richiesto è quello abitativo, il locale deve possedere necessariamente, per poter accedere alla sanatoria ... , della destinazione d’uso dell’immobile acquistato, onde non possono oggi addurre, in senso esimente, il loro affidamento a che il Comune...
10 Sentenza
... ad uso magazzino, con altezza di cm. 230 in contrasto con i requisiti minimi di abitabilità e cioè cm. 270. In data 17.12.2012 ... di accertamento di conformità in sanatoria per le opere di ristrutturazione e cambio di uso da magazzino a civile abitazione. La richiesta ... certificata inizio attività (SCIA) per la realizzazione di opere di ristrutturazione interna al fine di modificare la destinazione d’uso ... destinazione risulterebbe legittimata dal certificato di abitabilità rilasciato lo stesso anno. Ebbene tale licenza, ove si esprima ... urbanistico comunale consentirebbe il frazionamento e il mutamento di destinazione (art. 79, co. 1, lett. c) delle NTA). La censura ... almeno un posto auto pertinenziale per ogni unità edilizia. La possibilità di modifica della destinazione d’uso da superficie ... di destinazione d’uso a civile abitazione richiesto contrasta con le norme del R.U. posto che nel caso di specie non è ravvisabile ... per ristrutturazione e cambio d'uso da magazzino a civile abitazione in Tirrenia, 77 - prop. Montani Angelo", comunicata al ricorrente ... - un fabbricato composto da quattro unità abitative poste al primo ed al secondo piano, oltre a n. 4 fondi al piano terra ad uso magazzino ... . Nell’anno 1957 veniva rilasciato il certificato di abitabilità, oltre che per gli appartamenti del primo e del secondo piano...
1 2 3 avanti ultima