Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
anno
autorità
  • Preferenza di ordinamento per data memorizzata

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

134 risultati in 44 ms ordinati dal meno recente al più recentericerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... anche le analoghe autorizzazioni paesaggistiche di cui alle concessioni edilizie (rilasciate alla “Domus Costruzioni”) n°41 e n°42 del 3 giugno ... hanno usufruito di sanatorie e di condoni edilizi --per i quali è stato pur sempre necessario il preventivo parere ambientale favorevole ... turistica che pure è uno degli obiettivi che si pone la tutela paesaggistico-ambientale.- La visibilità in sé di un intervento edilizio ... , avrebbe approvato una modifica del vincolo paesaggistico, imposto con D.M. 2 novembre 1968, senza l’acquisizione del preventivo parere ... non prevedono l’assoluta inedificabilità della zona, ma si limitano a prescrivere che i proprietari o possessori o detentori di immobili ... paesaggistiche datate 20 luglio 1999 n°65-n°66-n°67, rilasciate dal Sindaco di Casal Velino nell’ ambito della “Lottizzazione Domus ... modificato dall'art.1 della L. 8 agosto 1985 n°431), altrettante autorizzazioni paesaggistiche --pure indicate in epigrafe--, rilasciate ... dalla medesima Soprintendenza per quelle località protette; che la compatibilità paesaggistica dell’ intervento lottizzatorio era stata ... autorizzazioni paesaggistiche sindacali, n°9 e n°10 del 29 gennaio 1997, per i lotti n°5 e “Centro di Servizi” della stessa lottizzazione ... , ed eccesso di potere per contraddittorietà e difetto assoluto di motivazione, per sviamento, per violazione dei principi...
2 Sentenza
... il condono edilizio ai sensi della L. 47/1985, anche se per tutta la volumetria esistente a quel momento, senza precisare ... (gli abusi in questione risalirebbero ad epoca antecedente all’approvazione del P.U.T., per cui il vincolo di inedificabilità posto ... , dell’autorizzazione paesaggistica ex art. 7 L. 1497/1939 rilasciata dal Comune di Furore ai fini del condono chiesto per un immobile in relazione ... e Paesaggistici del Ministero per i BB. CC. AA., in data 18.12.1996, di delega ai soprintendenti territorialmente competenti, dell’esercizio ... Generale dell’Ufficio Centrale dei Beni Ambientali e Paesaggistici, del potere di emanare provvedimenti di annullamento dei nulla osta ... paesaggistici; di tutti gli atti presupposti, collegati, connessi e consequenziali. Visto il ricorso con i relativi allegati; Visto l’atto ... dell’Autorità comunale preposta alla gestione del vincolo); violazione dell’art. 82 co. IX D.P.R. 616/1977 e dell’art. 151 Decr. Leg.vo 490 ... . Leg.vo 490/1999; eccesso di potere per difetto assoluto di istruttoria, difetto di motivazione, manifesta illogicità, sviamento ... per difetto assoluto del presupposto e di istruttoria, per travisamento, per iniquità, per arbitrarietà, per sviamento, per pretestuosità ... , arbitrarietà, sviamento, perplessità, illogicità (l’autorizzazione data dal Comune di Furore costituirebbe un atto di gestione del vincolo...
3 Sentenza
... che il successivo vincolo assoluto di inedificabilità fosse preclusivo della condonabilità delle opere. Orbene, a prescindere dal fatto ... del d.lgs.n.490/99 per le opere abusive realizzate prima del vincolo assoluto di inedificabilità (cfr. CdS, V, n.1761/2000; CdS, AP, n.20 ... del condono edilizio per le opere eseguite in area vincolata, si deve infatti intendere nel senso che l’obbligo di pronuncia ... della sua introduzione. Cosicché la non sanabilità degli abusi in area soggetta a vincolo assoluto di inedificabilità, prevista dall’art.33 ... della Commissione edilizia comunale integrata, ha rilasciato, con provvedimento n.100 del 6.6.2001, il nulla osta ai fini paesaggistici ... . n.490/99, tenuto conto che esso evidenzia una palese violazione del vincolo paesaggistico posto con il DM 13.2.1959 nonché ... , considerare, mediante un’adeguata motivazione, l’incompatibilità degli interventi edilizi con il vincolo paesistico. Ed in effetti ... Paesistico del Cilento costiero, approvato con DM 4.10.1997, ha disposto per l’area interessata dalle opere il vincolo assoluto ... del vincolo paesaggistico posto con il decreto ministeriale richiamato nello stesso provvedimento (DM 13.2.1959), modifica che può essere ... . Successivamente, il Comune di Camerota, sulla base del parere favorevole della Commissione edilizia integrata, ha autorizzato ai sensi...
4 Sentenza
... 4.10.1997, ha disposto per l’area interessata dalle opere il vincolo assoluto di inedificabilità (zona classificata C.I ... abusive realizzate prima del vincolo assoluto di inedificabilità (cfr. CdS, V, n.1761/2000; CdS, AP, n.20/99). L’art.32 della legge n ... .47/85, che subordina al parere favorevole dell’autorità preposta alla tutela del vincolo il rilascio del condono edilizio ... . Cosicché la non sanabilità degli abusi in area soggetta a vincolo assoluto di inedificabilità, prevista dall’art.33 della citata legge ... edilizi con il vincolo paesistico. Ed in effetti non si può escludere a priori che l’Amministrazione statale in sede di controllo ... del PTP, il Soprintendente sarebbe incorso in un “errore di diritto” nel ritenere che il successivo vincolo assoluto ... dell’autorizzazione comunale è stato adottato anche per il contrasto di quest’ultima con il vincolo paesaggistico ambientale previsto dal DM ... del vincolo paesaggistico posto con il decreto ministeriale richiamato nello stesso provvedimento (DM 13.2.1959), modifica che può essere ... favorevole della Commissione edilizia integrata, ha autorizzato ai sensi dell’art.151 del d.lgs., il 6.6.2001, la sanatoria dei medesimi ... di fatto – difetto assoluto di istruttoria – travisamento – iniquità – arbitrarietà – sviamento) – Violazione di legge (artt.82 – comma...
5 Sentenza
... ) di preesistenti fabbriche, e di aver ottenuto (nell’ambito di un’istanza di condono edilizio presentata ai sensi della L. 724/94, e previo ... , aveva chiesto il condono edilizio ai sensi della L. 47/1985, anche se per tutta la volumetria esistente a quel momento, senza precisare ... all’approvazione del P.U.T., per cui il vincolo di inedificabilità posto da questo non opererebbe nella fattispecie; soggetta invece ... di Furore in favore di Milo Emanuele nell’ambito del procedimento per il cd. “condono edilizio” attivato per un immobile in relazione ... con il decreto oggetto del presente gravame, oltre a non comportare modifica del provvedimento istitutivo del vincolo paesaggistico ... ai sensi dell’articolo 7 della legge n.1497/1939, sarebbe venuta a costituire, nella sostanza, una modifica del vincolo paesaggistico ... , vi sia stata una violazione dell’apposto vincolo paesaggistico: difatti, il potere di annullamento ministeriale si estende a tutte ... B.A.A.A.S. di Salerno ed Avellino con riferimento all’istanza di “condono” presentata per gli abusi edilizi commessi su di un adiacente ... Generale dell’Ufficio Centrale per i Beni Ambientali e Paesaggistici del Ministero per i BB. CC. AA., in data 18.12.1996, di delega ... , ove esistenti, degli atti di conferimento al Direttore Generale dell’Ufficio Centrale dei Beni Ambientali e Paesaggistici...
6 Sentenza
... ricorrente, premesso che dette istanze erano state avanzate in regime di condono edilizio (art. 31 e seg. L. n° 47/1985 e art. 39 L. n ... della impugnativa, la violazione della normativa vigente in tema di condono edilizio, oltre alla incompetenza del Sindaco in materia e l’eccesso ... BAAAS circa il vincolo paesaggistico gravante sull’area (ma la copia allegata alla relazione tecnica depositata il 4 novembre 2004 ... sul condono edilizio.- Il testo delle norme invocate è il seguente: art. 35, co. 2, L. n° 47/1985 <edilizia prodotta ... 2001, di concessione edilizia in sanatoria dei lavori di recupero del “Castello Mezzacapo”, con creazione di unità immobiliari ... dicembre 2003 n° 15031, recante annullamento delle concessioni edilizie n° 1639/1987 e n° 2302/ 1991; in una agli presupposti, connessi ... il procedimento di annullamento delle concessioni edilizie suindicate; la delibera giuntale n° 49 del 2 aprile 2002, con la quale, ai sensi ... , della Regione Campania, con la quale si sarebbe richiesto al Comune l’annullamento delle predette concessioni edilizie; la comunicazione ... ”, sito in Minori alla via Torricella n° 9, aveva ottenuto la concessione edilizia n° 1639 del 14 luglio 1987, coerentemente...
7 Sentenza
... del vincolo, che lo presuppone. In altri termini, il DM. impositivo del vincolo non prevede l’assoluta inedificabilità della zona ma solo ... del vincolo paesaggistico. Sotto il primo profilo, ad eventuali carenze documentali (peraltro contestate dalle ricorrenti ... paesistico rilasciato dal comune di Positano per la sanatoria di alcuni lavori eseguiti in difformità dalla concessione edilizia n. 172 ... dalla concessione edilizia n. 172/1982 consistenti nella realizzazione di tre locali posti al di sotto della rampa di accesso all’immobile ... sindacale non comporterebbe alcuna modifica del vincolo ambientale; 3) violazione dell’art. 151 del D.Lgs. n. 490/1999 e degli artt. 6 ... , dopo aver ottenuto la concessione edilizia n. 172/1982, hanno commessi alcuni abusi, e precisamente: 1) realizzazione di un piano ... seminterrato e modifica di alcuni ambienti al piano terra; per tale abuso è stata avanzata istanza di condono ai sensi della L. n. 47/1985 ... è stata avanzata un’altra istanza di condono, assentita dal comune (decreto sindacale n. 33/2003) con autorizzazione poi annullata ... che ai fini della motivazione del nulla osta sindacale relativo alla costruzione di un fabbricato in zona soggetta a vincoli paesistici ... ed una ricognizione della sua compatibilità col contesto paesaggistico, anche se ricavabile dal parere reso dalla CECI, sia pure implicitamente...
8 Sentenza
... paesaggistico, disciplinato dalla l. n. 1497 del 1939, non comporta normalmente la inedificabilità assoluta, sicché non ogni opera edilizia ... : era dedotta la decadenza del vincolo paesaggistico, insistente sull’area de qua, per la mancata reiterazione del medesimo, prima ... parere, circa le ragioni ostative della condonabilità del manufatto, sotto il profilo della violazione del vincolo paesaggistico; 5 ... ) Violazione dell’art. 39 della l. n. 724/94; Condono Edilizio – Formazione del silenzio – assenso; Presupposti; Istanze di sanatoria ... il secondo motivo di ricorso, impingente sulla dedotta decadenza quinquennale del vincolo paesaggistico; in particolare, si deve ... escludere che, nella specie, il vincolo paesaggistico (di cui al D. M. P. I. del 12.06.1967 – cfr. la relazione istruttoria dell’U. T ... al provvedimento di diniego di condono edilizio, nessuna comunicazione di avvio deve essere data dal Comune posto che il relativo procedimento ... del Comune di Cava de’ Tirreni ha decretato di non accogliere la domanda di concessione edilizia in sanatoria, ex art. 39 della l. n. 724 ... e di archiviare la domanda di concessione edilizia in sanatoria, ai sensi dell’art. 39 della l. 724/94, presentata dall’istante in data ... , aveva presentato al Comune di Cava de’ Tirreni una domanda di concessione edilizia in sanatoria, ex art. 39 della l. 724/94 e della l. 47/85...
9 Sentenza
... . 166 del 1991); aggiunge di aver presentato ben due istanze di condono edilizio, la prima (prot. n. 4885 del 30.9.1986 ex l. n. 47 ... , con il quale la resistente amministrazione comunale ha respinto le due istanze di condono edilizio, la prima (prot. n. 4885 del 30.9.1986 ex l. n. 47/86 ... quello dell’assoluta inedificabilità delle aree in questione, a prescindere dalla loro tipizzazione urbanistica preesistente all’evento incendiario ... dalla Commissione Edilizia Comunale Integrata espresso nella seduta dell’8.3.2001 con verbale n. 03-decisione n. 01; del sopra menzionato ... ottenuto in data 4.3.1981 concessione edilizia n. 178 per la costruzione di ville plurifamiliari in località Pennino di Montecorice ... . 1 l. 1.3.1975 n. 47, e, come tale, inedificabile; aggiunge che dopo il dissequestro dell’area, disposto nel 1989 dalla Suprema ... Corte di Cassazione, è stato comunque ostacolato nella ripresa dell’attività edilizia dapprima dal Sindaco che, su segnalazione ... il diniego opposto dal Sindaco di Montecorice all’istanza di proroga dell’efficacia della concessione edilizia n. 178 del 4.3.1981 nonché ... la contestuale declaratoria di decadenza della concessione edilizia; precisa che subito dopo la notifica dell’ordinanza n. 455 del 7.6.1990 ... con il ricorso r. g. n. 166 del 1991), per addivenire successivamente all’annullamento della concessione edilizia n. 178 del 4.3.1981...
10 Sentenza
... della disciplina posta dalle due precedenti leggi sul condono con riferimento ai vincoli di inedificabilità assoluta di cui all’art. 33 comma 1 ... ministeriale di vincolo e non teneva conto della circostanza che le opere edilizie abusive (consistenti nella realizzazione di un modesto ... di condono edilizio) ricadevano in zona B di completamento, ove era diffusa l’edificazione; 3) Violazione e falsa applicazione dell’art ... edilizio non incidono sull’aspetto panoramico e paesaggistico dei luoghi, dove risulta diffusa l’edificazione), “né giustifica ... che la ricorrente è stata ritualmente notiziata, dal Comune di Vibonati, dell’invio della pratica di condono edilizio alla Soprintendenza ... , da ultimo, nella seguente massima: “Ai sensi dell’art. 32 comma 27 d.l. n. 269 del 2003, conv. dalla l. n. 326 del 2003, il condono ... delle opere realizzate su aree vincolate è ammissibile solo in due ipotesi, previste disgiuntamente, costituite: a) dalla realizzazione ... delle opere abusive prima dell’imposizione dei vincoli (e in questo caso trattasi della mera riproposizione di una caratteristica propria ... la stessa parte a dichiarare, nell’istanza di condono, che l’abuso rientra nella tipologia n. 1 e dunque a riconoscere che esso ... . A. R. Campania Napoli, sez. VII, 15 febbraio 2010, n. 940). Ciò posto, dalla lettura della prefata autorizzazione paesaggistica...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima