Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

1009 risultati in 206 msricerca avanzata
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima
1 Sentenza
... della destinazione di uso integra la fattispecie della ristrutturazione edilizia soltanto quando comporti un aumento della superficie od ... il mutamento di destinazione di uso o la stabile destinazione ad uso commerciale preesistente al 1967. Con l’ordinanza n. 2338/2009 ... che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso. ....\". I mutamenti ... , sono riconducibili alla nozione di ristrutturazione edilizia, indipendentemente dall'esecuzione di opere edilizie, dall'aumento delle superfici ... a seguito di interventi di ristrutturazione edilizia o che abbiano comportato un aumento di fatto delle superfici utili con aumento ... con il quale è stato disposto che le destinazioni di uso in atto prima dell’1.9.1967 e non modificate successivamente sono da considerarsi ... edilizia ed urbanistica dell’immobile in questione. Nel caso di specie, infatti, l’immobile in questione avrebbe subito un mutamento ... di destinazione di uso in via di fatto in quanto sarebbe stato destinato all’attività commerciale di vendita di prodotti non alimentari ... sul presupposto di una intervenuta modifica della destinazione di uso, da magazzino C2 a commerciale C1, dell'immobile nel quale detta ... di polizia urbana, annonaria e igienico-sanitaria, i regolamenti edilizi e le norme urbanistiche nonché quelle relative alle destinazioni...
2 Sentenza
... ricostruzione di un fabbricato, che comportino mutamenti della relativa destinazione d'uso e delle caratteristiche edilizie riscontrabili ... agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso” ; - che giova rilevare che dalla relazione ... ; c) gli interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportino ... aumento di unità immobiliari, modifiche del volume, della sagoma, dei prospetti o delle superfici, ovvero che, limitatamente ... nella fattispecie di cui all’art. 3, lett. d) del citato D.P.R., ossia nella nozione di ristrutturazione edilizia (d) \"interventi ... di ristrutturazione edilizia\", gli interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono ... . Nell'ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e successiva fedele ... , volumetria e superficie, al fabbricato demolito (C. Stato, sez. IV, 28.7.2005 n. 4011, e che costituiscono ristrutturazione urbanistica ... nel caso di specie, costituiscono, un intervento edilizio da qualificarsi come nuova costruzione e non come ristrutturazione edilizia ... presentato istanza per il rilascio del permesso di costruire ai fini delle ristrutturazione di un fabbricato di sua proprietà...
3 Sentenza Breve
... del fabbricato preesistente e la ricostruzione di esso con uguale sagoma e cambio di destinazione d’uso, da ricettivo a residenziale; tanto ... di destinazione d’uso, non implica un maggior carico urbanistico, tanto é vero che la superficie delle aree a standard risulta ... . e.1), quanto mutamento di destinazione d’uso. In particolare é opportuno focalizzare l’attenzione su ciò: che l’intervento ... dicembre 2008 veniva depositata una denunzia di inizio attività per ristrutturazione edilizia, avente ad oggetto la totale demolizione ... edilizia, per tale potendosi intendere anche la demolizione totale purché la ricostruzione rispetti la volumetria e la sagoma ... applicazione dell’art. 3 D.P.R. 380/01 nonché dell’art. 12 delle N.T.A.: poiché nella specie si verte in tema di ristrutturazione edilizia ... qualificare l’intervento proposto dalla ricorrente come “ristrutturazione edilizia” soggetta a denunzia di inizio attività non onerosa. Va ... alla ristrutturazione edilizia sia gli interventi che si estrinsecano nel ripristino, sostituzione, eliminazione, modifica di alcune parti ... come ristrutturazione edilizia – con i benefici che essa comporta – qualsiasi variazione di volumetria utile purché contenuta in un eguale ingombro ... della ristrutturazione edilizia. Tale conclusione non deve sorprendere né può considerarsi paradossale, corrispondendo essa alla ratio dell’art. 3...
4 Sentenza
... o delle superfici, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso ... A, comportino mutamenti della destinazione d'uso, nonché gli interventi che comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti ... omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso”. Come rilevato da Cons. Stato, sez. IV, 2 febbraio 2017 n. 443 ... quale “ristrutturazione edilizia”, lo stesso doveva portare ad un manufatto “con la stessa volumetria e sagoma di quello preesistente, fatte salve ... agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso”. La nuova disciplina – una volta ... urbanistico-edilizia), modifiche di volume, di sagoma, di prospetti o superfici. 2.3 In definitiva, tenendo presente che, sotto ... omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso”. Le due distinte disposizioni non comportano due diverse (e contraddittorie ... di Sabbioneta rilasciava all’odierno ricorrente concessione edilizia per la ristrutturazione; alla quale seguivano tale D.I.A. presentate ... . È stato, quindi, posto in essere un intervento di trasformazione dell’organismo edilizio (ristrutturazione conservativa ... in materia edilizia, ed in particolare la definizione di “ristrutturazione edilizia”, sono state soggette nel tempo ad interventi...
5 Sentenza
... , perché espressamente escluse, le modifiche dei prospetti o delle superfici o i mutamenti della destinazione d’uso. 10.- Ritiene il Collegio che pur ... fabbricato senza variazione o alterazione della superficie, volumetria e destinazione d’uso, non incide sul carico urbanistico già ... originario, quali ad esempio, l’aumento del numero delle unità immobiliari o il mutamento di destinazione d’uso è richiesta la conformità ... un intervento di ristrutturazione edilizia su un immobile in Bari, alla Via Prospero Petroni 21, angolo Via Melo, di cui alla denuncia ... . 9033334 del 17.7.2003 di rigetto di precedente istanza di ristrutturazione edilizia del medesimo fabbricato, richiamata ... .- La società Lovino impugna la diffida del Comune di Bari, a non effettuare intervento di ristrutturazione edilizia mediante demolizione ... di istruttoria. Secondo la ricorrente, l’intervento come previsto integra la fattispecie della ristrutturazione edilizia quale delineata ... ricorre ove la riedificazione assicuri la piena conformità di sagoma, volume e superficie tra vecchio e nuovo manufatto, situazione ... , le parti hanno illustrato le tesi difensive ed il ricorso è stato assegnato in decisione. 7.- Il concetto di ristrutturazione edilizia ... tra gli interventi di ristrutturazione edilizia “quelli consistenti nella demolizione e successiva fedele ricostruzione di un fabbricato identico...
6 Sentenza
... , i regolamenti edilizi e le norme urbanistiche nonché quelle relative alle destinazioni d'uso; …”. La richiamata norma, pertanto, indica ... omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso. ….”. I mutamenti di destinazione di uso che siano stati posti in essere ... di ristrutturazione edilizia, indipendentemente dall’esecuzione di opere edilizie, dall’aumento delle superfici utili o dalla modificazione ... del volume, della sagoma, dei prospetti; al di fuori delle dette zone, invece, la modificazione della destinazione di uso integra ... la fattispecie della ristrutturazione edilizia soltanto quando comporti un aumento della superficie od una modificazione del volume ... , della sagoma, dei prospetti. Inoltre il cambio di destinazione d'uso di un immobile da magazzino ad esercizio commerciale interviene ... abusiva. In effetti, il mutamento della destinazione d’uso da magazzino ad attività commerciale, comporta un indubbio aumento ... con le attuali N.T.A. del P.R.G. vigente ad esclusione delle “destinazioni d’uso acquisite a seguito di interventi di ristrutturazione ... nel senso che, poiché la variazione di destinazione di uso da magazzino a commerciale (e l’aumento di superficie utile) costituiscono ... in quanto il mutamento di destinazione di uso ha comportato in concreto un aumento del relativo carico urbanistico come già in precedenza rilevato...
7 Sentenza
... della stessa sagoma, della stessa superficie coperta, una riduzione del volume esistente e la modifica della destinazione d’uso da opificio ... riferimento alle ristrutturazioni comportanti (anche) mutamento di destinazione d’uso e che pertanto risultano estranee alle disposizioni ... edilizia realizzato mediante demolizione e successiva riedificazione, nel rispetto della stessa sagoma, della stessa superficie coperta ... di un edificio con destinazione a residenze ed uffici, con la stessa sagoma e superficie e con una sensibile riduzione del volume; si tratta ... con mutamento di destinazione d’uso, da produttivo a residenziale. Orbene, il problema è se possa considerarsi “fedele” una ricostruzione ... il cui risultato finale sia un fabbricato per sagoma ed ingombro identico (sostanzialmente) al precedente, ma con diversa destinazione d’uso ... a servizi mediante opere che modifichino la consistenza del manufatto in funzione di una mutamento di destinazione d’uso allorché ... la possibilità di cambio di destinazione d’uso dei fabbricati preesistenti mediante interventi di ristrutturazione (cfr. Cons. di Stao, sez.V ... .47/85, la realizzazione in un edificio di opere edilizie tali da comportare il mutamento di destinazione d’suo e la sostanziale ... diversità ex art.8 cit. si ha per il solo fatto che sussiste il mutamento della destinazione d’uso che implichi la variazione...
8 Sentenza
... , della sagoma, dei prospetti o delle superfici, né, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, mutamenti della destinazione ... o delle superfici, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso ... agli immobili compresi nelle zone omogenee A, mutamenti della destinazione d'uso (per i quali è sufficienti la d.i.a.); 3) ristrutturazione ... A, comportino mutamenti della destinazione d'uso”. Correlativamente, l’art. 22 del D.P.R. n. 380/2001, già ab origine, stabilisce ... nelle zone omogenee A, comportino mutamenti della destinazione d'uso”, richiedenti il permesso di costruire; da quelli che consistano ... A, comporti mutamenti della destinazione d'uso. E la distinzione, continua la citata decisione del TAR Lombardo n. 239/11, <superficie utile nei limiti consentiti o non preclusi per la ristrutturazione edilizia: in proposito, deve ... edilizia, sarebbe inutile dubitare, come espresso nel diniego, della configurabilità del progetto alla fattispecie di ristrutturazione ... : che con l’intervento di ristrutturazione mediante demolizione e ricostruzione si deve tenere conto della volumetria e della sagoma preesistenti ... non è riconducibile alla ristrutturazione ma è da considerare come nuova costruzione in quanto non viene rispettata la sagoma, l’altezza...
9 Sentenza
... un intervento edilizio implicante un incremento di superficie o un mutamento di sagome o di destinazione d'uso che devono essere, in ogni ... A, comportino mutamenti della destinazione d'uso (ristrutturazione edilizia), anche se di dimensioni modeste. In via residuale, la SCIA ... il pagamento del contributo di costruzione per il solo fatto del mutamento d'uso o per il caso di restauro o ristrutturazione ... degli elementi tipologici, formali e strutturali dell'organismo stesso, ne consentano anche il mutamento delle destinazioni d'uso purché ... della destinazione d’uso, nonché gli interventi che comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del decreto ... , necessitano del preventivo rilascio del permesso di costruire ogni qualvolta comportino mutamento di destinazione d'uso tra due categorie ... <destinazioni d'uso con essi compatibili>> è stata sostituita quella <mutamento delle destinazioni ... alla superficie oggetto di mutamento di destinazione, a prescindere o meno, quindi, dagli effettivi costi sostenuti dall’impresa ... integralmente al pagamento del contributo anche per l'ipotesi di mutamento di destinazione compatibile, fermo restando che, secondo ... la ricorrente, tra l’altro, nel caso di specie non sarebbe nemmeno configurabile una modifica della destinazione d'uso ai fini...
10 Sentenza
... richiesta di permesso di costruire definendo il mutamento di destinazione d’uso quale opera di “ristrutturazione edilizia”, e sostenendo ... in superficie utile di precedente superficie accessoria, in quanto, sia prima che dopo l’ipotizzato mutamento di destinazione d’uso ... , assume che il mutamento di destinazione richiesto non incide in alcun modo sulla sagoma, sulle superfici e sui volumi preesistenti ... alla ristrutturazione edilizia, a parità di volume, e, al comma 4 , indica, quali utilizzazioni compatibili, quelle in tema di destinazioni d’uso ... 2.11.2004, per la realizzazione di opere edilizie finalizzate al cambio di destinazione d’uso di un locale seminterrato, sito in Napoli ... modo sulla sagoma, sui volumi, e sulle superfici preesistenti e nemmeno sull’altezza. Il cambio di destinazione non comporta ... più come cambio di uso che come mutamento di destinazione. Ciò in quanto il locale è stato sempre destinato, non già ad area di sosta privata ... . 31 lett. d della legge n. 457/1978, e consente i mutamenti di destinazione d’uso che non comportino aumento di volume ... la richiesta di permesso di costruire inoltrata per la esecuzione di opere edilizie finalizzate al cambio di destinazione d’uso ... . Con riferimento al mutamento di destinazione d’uso, l’art. 21 comma 2 lo ammette purchè la nuova destinazione sia possibile in conformità...
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 avanti ultima