Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (4)
  • Sentenze (4)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

4 risultati in 19 msricerca avanzata
1 Sentenza
... su detta area (un fabbricato composto da piano terra, due piani superiori e un seminterrato). - Il Sindaco rilasciava le concessioni ... del fabbricato assentito con concessione edilizia n. 119 del 4/5/1993”, più precisamente la realizzazione dell’interrato, la previsione ... , accordava la tutela cautelare invocata dal Sig. Longo, sospendendo l’efficacia delle concessioni edilizie nn. 119 e 120 del 1993 ... e parziale sanatoria presentato in data 23/8/1993 (e respinta in data 4/10/1993). -Con provvedimento in data 2/3/1994, prot. n. 5922 ... provvedimenti il Sig. Longo insorgeva con una nuova impugnazione contrassegnata al n. 1313/1994, censurando altresì la concessione edilizia ... in Segreteria il 9/6/2001, ha dichiarato improcedibile per sopravvenuta carenza d’interesse (a seguito della sostituzione delle concessioni ... nn. 119 e 120 del 1993 con il provvedimento in sanatoria n. 79/1994) il ricorso n. 2209/1993 R.G., ed ha rigettato, ritenendolo ... . Longo faceva pervenire al Comune di Grottaglie formale atto di diffida volto a sollecitare le iniziative succitate; stante ... la perdurante inerzia, quest’ultimo ha proposto ricorso per ottenere l’ottemperanza alla pronuncia resa dal C.d.S., all’esito ... di sua fiducia, in sostituzione dell’Amministrazione, secondo le indicazioni fornite dal C.d.S., a dare ottemperanza alla sentenza da ultimo...
2 Sentenza
... e considerato in diritto quanto segue: FATTO L’Amministrazione comunale rilasciava alla Ferrante s.r.l. una concessione edilizia ... concessioni ricevute. L’Autorità pubblica con atto n.136 del 22 aprile 2004 ordinava la demolizione delle opere abusive ed il ripristino ... pubblico autorizzava l’interessata alla demolizione delle opere abusive in ottemperanza al provvedimento demolitorio, ripristinando ... Con un primo motivo di ricorso la Ferrante s.r.l. ha dedotto come vizio di legittimità l’eccesso di potere per difetto di istruttoria ... di un nuovo permesso di costruire per la realizzazione del manufatto in modo conforme alle pregresse concessioni ricevute. L’interessata ... , atteso che, al di là della definizione formale di improponibilità data alla domanda dal Comune, lo stesso in sostanza l’ha esaminata ... non richiedeva un permesso in sanatoria. In ultimo la ricorrente ha censurato la nota comunale n.21542 del 7 giugno 2004 per illegittimità ... delle opere abusivamente realizzate in ottemperanza all’ordinanza n.136 del 22 aprile 2004, ripristinando lo stato dei luoghi. Il motivo...
3 Sentenza
... in data 28 settembre 2015, ha acclarato la mancata ottemperanza dell’odierno ricorrente all’ordinanza di demolizione n. 37 del 5 ... di costruire in variante e sanatoria per la realizzazione di sei bucatai sul lastrico solare, al fine di dotare di tali asseriti vani ... novembre 2007, respinse definitivamente l’istanza di permesso di costruire in sanatoria avanzata dall’odierno ricorrente ... presentato contro il diniego di permesso in sanatoria n. 11847 del 16 aprile 2007 sopra menzionato ma, all’esito della causa ... sospesi, lavori svolti in assenza di titolo abilitativo (atteso il diniego di permesso in sanatoria la cui legittimità era stata ... di permesso di costruire in variante e sanatoria presentata dal signor -OMISSIS-in data 1° giugno 2006, volta ad ottenere il titolo ... ricorrente proponeva motivi aggiunti, con istanza di concessione del decreto cautelare monocratico e successiva domanda di sospensione ... n.502/2015), tenuto conto altresì dell’accertamento di ottemperanza/inottemperanza all’ordine di demolizione; che peraltro ... della fissazione della discussione del merito del ricorso, il Comune di -OMISSIS- non adottava alcun provvedimento formale per dare concreta ... in giudizio, determinando il vizio della inammissibilità della domanda promossa l’odierna azione giudiziaria”. 0.1.2. L’eccezione...
4 Sentenza
... ” dal PDF vigente, era stato oggetto di concessione edilizia rilasciata il 23 novembre 1990, con la quale il Comune di Oria assentiva ... dalla concessione del 1990: “modifiche interne; in particolare non sono state realizzate le tramezzature interne e il locale deposito è stato ... giugno 2015 n. 3119). Ciò, ritiene il Collegio, anche per effetto della dequotazione dei vizi formali conseguente all’art. 21 octies ... e della relativa area di sedime è un effetto automatico ex lege conseguente alla mancata ottemperanza all'ordine di demolizione, non occorrendo ... non erano state assentite nella concessione edilizia del 1990. Non vi era dunque alcuna ragione logica né giuridica che imponesse ... alla concessione edilizia, l'unico rimedio giuridico a disposizione del Comune per eliminare una concessione edilizia illegittima ... eseguite in contrasto con la concessione” (TAR Lombardia, Brescia, 13 settembre 2005 n. 836). 7. Con il settimo motivo di impugnazione ... di demolizione di fabbricati privi ab origine di un qualunque titolo legittimante e giammai ammessi a sanatoria […]. Non si può applicare ... giustificazione normativa a una siffatta – e inammissibile – forma di sanatoria automatica o praeter legem” – Consiglio di Stato, Adunanza ... dunque ritenersi affetta da vizio di motivazione in relazione al notevole lasso di tempo intercorso tra l’abuso e la sanzione...