Accedi a LexEureka
Nessun abbonamento attivo. Che aspetti a sottoscriverne uno?
ordina i risultati
tipologia provvedimenti
  • Tutti i provvedimenti (4)
  • Sentenze (4)
anno
autorità

LexEureka è un motore di ricerca avanzato, e tendenzialmente per utilizzarlo puoi semplicemente inserire la stringa di ricerca nel campo previsto e cliccare su "Cerca". Gli algoritmi utilizzati in fase di indicizzazione si occuperanno di ordinare i risultati in base alla pertinenza.

Per chi si trova a suo agio con gli operatori classici dei motori di ricerca, Lexeureka offre il supporto per i seguenti:

  • AND - operatore che serve per cercare documenti che includono due espressioni contemporanee. E' il comportamento di default assunto in presenza dello spazio. Ad es. la ricerca 'condizioni AND generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono contemporaneamente l a parola 'condizioni' e la parola 'generali', non necessariamente affiancate.
  • OR - operatore che serve per cercare documenti che contengono almeno una fra due espressioni. Ad es. la ricerca 'condizioni OR generali' effettua una ricerca estraendo tutti i documenti che contengono o la parola 'condizioni', o la parola 'generali', o entrambe.
  • NOT - operatore che serve per escludere documenti contenenti una certa espressione. La ricerca 'condizioni NOT generali' serve ad es. per estrarre tutti i documenti che contengono la parola 'condizoni' ma NON contengono la parola 'generali'. Questo operatore è utile per restringere il campo delle ricerche. L'operatore "-" è equivalente all'operatore NOT, con la sintassi 'condizioni -generali'.
  • OPERATORE " " - L'operatore " " serve per ricercare espressioni esatte. Ad es. la ricerca "condizioni generali" estrarrà tutti i documenti che contengono le parole "condizioni generali" affiancate e nell'ordine specificato.
  • OPERATORE * - L'operatore * viene utilizzato per generalizzare il suffisso od il prefisso di un termine di ricerca. Ad es. il termine 'general*' consente di matchare documenti che contengono la parola 'generali' ma anche documenti che contengono il termine 'generalità'. L'operatore * non va utilizzato all'interno degli apici ", altrimenti non viene interpretato.

Gli operatori AND, OR, NOT devono essere scritti maiuscoli, altrimenti non vengono interpretati come tali.

SUGGERIMENTI e PROBLEMI COMUNI

Nome dell'autorità nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una autorità (ad. es. il Consiglio di Stato) non includere il nome dell'autorità (le parole "Consiglio di Stato") nella ricerca, ma utilizza dopo il primo click i filtri nella colonna sinistra per raffinare i risultati. Ad esempio la ricerca software libero Consiglio di Stato è da sostituire con la semplice ricerca software libero, e da un successivo click sulla colonna sinistra. In questo modo LexEureka si concentra solo sul tema principale della ricerca senza pesare nell'algoritmo che valuta la pertinenza il nome dell'autorità.

Data documento nella stringa di ricerca

Se desideri restringere i risultati ad una particolare data non la inserire nella query la data. Il formato in cui una data è riportata nei provvedimenti è molto variabile da T.A.R. a T.A.R. e rischi di escludere alcuni provvedimenti. Utilizza anche in questo caso la colonna sinistra per filtrare per anno, ed eventualmente gli ordinatori (sempre in alto a sinistra) per consultare i risultati come meglio credi. Ad es. la query software libero 10/04/2012 è poco corretta, e deve essere sostituita con la query software libero e da successivi filtraggi. La ricerca avanzata mette a disposizione filtri più precisi.

Numero legge nel documento

Se vuoi cercare una legge precisa (es. 123/2012) prova a mettere dei doppi apici prima e dopo il numero della legge. In questo modo eviti di estrarre le occorrenze dove 123 appare separato da 2012. La stringa di ricerca in questo caso dovrebbe quindi essere "123/2012". In generale l'uso dei doppi apici consente di estrarre la cosiddetta frase esatta, ovvero restringere i risultati della ricerca a quei documenti dove le parole chiave fra doppi apici compaiono affiancate ed esattamente nell'ordine specificato.

Numero ricorso

La ricerca per numero ricorso è disponible nella ricerca avanzata. Tuttavia se usi i doppi apici puoi avere buoni riscontri anche con la ricerca semplice. Puoi provare ad usare più espressioni fra quelle tipicamente usate dai segretari dei T.A.R. nell'archiviazione dei provvedimenti.

Query con oltre 10 parole

Se hai inserito un numero di parole superiore a 7 o 8 prova a rimuovere gradualmente quelle più "inconsuete" ed a ripetere la ricerca fino a che non ottieni un numero di risultati che puoi navigare uno ad uno.

Copia incolla da Word o da LexEureka stesso

Se hai copia-incollato la query da Word o anche da una pagina web controlla che non compaiano simboli strani in corrispondenza dei caratteri accentati. Se dovessi notare caratteri strani sostituiscili manualmente e ripeti la ricerca.

4 risultati in 26 msricerca avanzata
1 Sentenza
... rilasciate dall’Amministrazione comunale a fronte del pagamento di un canone. Il Campeggio in questione insiste su area di proprietà ... ed incompetenza: il Comune non potrebbe ordinare lo sgombero di tutte le aree in questione, risultando titolare della proprietà soltanto ... del tutto indimostrata dal Comune l’asserita appartenenza dell’area de qua al patrimonio indisponibile comunale (né tantomeno al demanio); infatti ... . Infatti, trattandosi di terreni comunque di proprietà comunale, risulta decisivo il rilievo secondo cui l'Amministrazione, una volta ... alle cave di proprietà comunale (ex multis T.A.R. Basilicata 30 agosto 2013, n. 406). Ne consegue che il provvedimento impugnato ... giurisdizionale, dal momento il giudice della giurisdizione afferma all’opposto il tendenziale criterio della inderogabilità ... da parte della sig.ra Rosa Pellegrini e nel contempo ha negato la proroga all'uso temporaneo degli immobili di proprietà del medesimo ... , inclusi, per quanto possa occorrere: - la deliberazione della Giunta Comunale n. 214 datata 10 luglio 2013, pubblicata sull'albo ... l’Amministrazione comunale ha disposto il rinnovo della concessione entro il termine qualificato come improrogabile del 31 dicembre 2013 ... pubblico, appartenendo l’area in questione al patrimonio comunale disponibile, bensì natura esclusivamente privatistica di locazione...
2 Sentenza
... ., che assoggetta al regime demaniale i cimiteri comunali, in quanto detta disposizione concerne il terreno o l’edificio nel cimitero ... del Consiglio Comunale di Foligno n. 126 assunta nel corso della seduta del 22/12/2010 avente ad oggetto \"Servizio di illuminazione votiva ... dei cimiteri comunali. Proposta per la gestione diretta provvisoria del servizio da parte del Comune a partire dal 1.1.2011 fino ... e diretta del servizio di illuminazione votiva cimiteriale e di conseguente apprensione dei beni di proprietà della ricorrrente ... Pubblico e Cimiteri del Comune di Foligno con la quale l'Amministrazione ha invitato la ricorrente a \"sgomberare per la ridetta data ... i cimiteri comunali da persone, da cose e attrezzature e/o loro pertinenze\"; - nonché per la condanna dell'Amministrazione resistente ... e periferico) nel Comune di Foligno. Precisa che gli impianti mediante i quali viene svolto il servizio sono di sua esclusiva proprietà ... ha ribadito che la ditta «resta proprietaria di tutti gli immobili, impianti, attrezzature, pertinenze, accessori, esistenti presso ... presenti nei vari cimiteri, nonché i documenti necessari per entrare nella proprietà degli impianti di illuminazione votiva presenti ... ., lamentando che la delibera gravata, escludendo il riaffidamento del servizio alla ricorrente, ha violato la proprietà dei beni...
3 Sentenza
... apposite convenzioni di concessione d’uso periodicamente rinnovate. La struttura si trova in area di proprietà in parte dello stesso ... n. 549/2014 (appellata al Consiglio di Stato) questo Tribunale ha dichiarato il difetto di giurisdizione limitatamente ... all’impugnativa dell’ordine di sgombero e rigettato nel merito per la parte relativa al diniego di proroga. Con ordinanza n.48533 del 4 aprile ... non essendo proprietaria delle aree ove insistono i manufatti contestati non sarebbe legittimata passiva del provvedimento a lei notificato ... lasso di tempo intercorso dalla realizzazione dei manufatti in questione l’Amministrazione comunale avrebbe dovuto dar conto ... come con la sentenza n. 549/2014, resa inter partes, l’adito Tribunale Amministrativo abbia - in sintesi - declinato la propria giurisdizione ... . 823 c.c., esclusivamente in relazione ai beni demaniali e a quelli patrimoniali indisponibili degli enti pubblici). Il ricorso ... di che trattasi, oltre che della AST s.p.a. quale proprietaria delle aree. E’ invece inammissibile per difetto di interesse, come eccepito ... dalla difesa comunale, la censura in merito all’applicazione - allo stato del tutto eventuale - della sanzione pecuniaria di cui all’art...
4 Sentenza
... e miglioramento sismico in questione interessano anche immobili di proprietà comunale e rientrano pertanto de plano nel concetto di lavori ... Consorzio amministrativo obbligatorio tra i proprietari pubblici e privati, tutti ubicati nel centro storico e compresi nella unità ... di riparazione concernenti gli immobili di proprietà pubblica Gli odierni istanti impugnano la citata deliberazione G.R. n. 956/2003 ... all’annullamento giurisdizionale; il rinvio operato dal protocollo d’intesa tra la stessa Regione Umbria e l’Ordine degli Ingegneri ... preliminarmente in rito vari profili di inammissibilità, ed in particolare in sintesi: - il difetto di giurisdizione, trattandosi ... di esecuzione del contratto, pacificamente ascrivibili alla giurisdizione del g.o.; - la tardività del gravame, sia quanto all’impugnativa ... della deliberazione G.R. n. 956/2003 pubblicata sul B.U.R.U. il 6 agosto 2003, sia quanto alle presupposte note comunali in epigrafe specificate ... ha dichiarato il difetto di giurisdizione, qualificando la pretesa azionata dai ricorrenti come di diritto soggettivo, ritenendo escluso ... la giurisdizione del giudice amministrativo. Con sentenza n. 6508 del 18 dicembre 2012, la V sezione del Consiglio di Stato ha accolto ... la giurisdizione del g.a., qualificando la posizione sostanziale azionata dai ricorrenti “non già di diritto di credito all’applicazione...